335 5734200 info@medea.pro

Guida base per realizzare un Time-Lapse

da | Mar 31, 2017 | Blog | 0 commenti

Guida base per realizzare un Time-Lapse

 

Il video in Time-Lapse è una moderna tecnica cinematografica generata partendo da una serie di singole immagini montate in successione come fossero fotogrammi. Questo sistema di produzione permette di alterare a piacimento la compressione temporale della scena nella realtà, consentendo allo spettatore di cogliere azioni che normalmente sfuggono allo sguardo umano. Il Time-Lapse, infatti, restituisce una velocità di scorrimento delle immagini nettamente superiore rispetto ad una ripresa video tradizionale. Il nome stesso Time (tempo), Lapse (intervallo) descrive esattamente il concetto di una fotografia proiettata ad intervalli di tempo.
Il frame-rate, vale a dire la frequenza dei fotogrammi che si susseguono,  in un filmato varia tra i 25 e i 30 fotogrammi per secondo.

Ciò fa sì che questa tecnica sia sempre più diffusa e utilizzata non solo tra i professionisti del videomaking, ma anche e soprattutto a livello amatoriale, coniugando un’enorme varietà scene utilizzabili, tra cui le più diffuse sono di paesaggi, fenomeni naturali e video aziendali, ad un costo di produzione decisamente accessibile.

Per realizzare un video Time-Lapse si possono utilizzare un semplice smartphone o una comune fotocamera compatta, consentendo a tutti gli appassionati di creare progetti facili, ma in grado di restituire il loro scopo finale.
Se l’ambizione è invece quella di produrre un Time-Lapse più complesso e spettacolare, è necessario dotarsi di strumenti di ripresa di alta qualità, ma anche delle necessarie attrezzature di supporto e dei giusti software di post produzione.

Ecco qualche semplice consiglio per iniziare al più presto a girare il vostro Time-Lapse.

  • Innanzitutto, al momento delle riprese delle immagini è opportuno salvare i file in formato RAW, che consentiranno di avere una qualità e una risoluzione superiore rispetto al formato JPG in fase di post produzione.
  • Una volta acquisite tutte le immagini necessarie alla realizzazione del vostro Time-Lapse, si procede con la fase di post produzione. In questa fase, come già detto, è necessario avere i giusti software per poter sviluppare i file RAW in immagini in alta qualità, andandole poi a modificare su misura per il proprio progetto.
  • Raggruppati tutti i file in una cartella si parte con l’assemblaggio del video. Si va a prendere l’immagine centrale della sequenza e se ne modificano colori, contrasto, saturazione e tutti gli altri parametri fino a raggiungere il risultato desiderato. La stessa operazione va fatta con tutti i frammenti di quella che sarà la sequenza finale.
    Fondamentale è mantenere costanti i parametri modificati nelle singole immagini per consegnare una visione pulita e congruente. A meno che non si vogliano esaltare dei piccoli dettagli o dei cambiamenti fondamentali all’interno della sequenza; in questo caso si procederà attraverso piccole alterazioni dei parametri di modifica.
  • Una volta ultimate le modifiche alle immagini, è il momento di generare il Time-Lapse vero e proprio.
    Anche qui è necessario possedere un programma di post produzione adatto ad assemblare la sequenza di fotogrammi da cui deriverà il video finale. In questo passaggio è fondamentale scegliere la risoluzione che si desidera ottenere, oltre che impostare la fondamentale spaziatura temporale per lo scorrimento delle immagini.
  • Per concludere, prima di montare ed esportare il Time-Lapse nella sua versione definitiva, si possono aggiungere filtri all’intero video in base ai propri gusti.
Qui sotto un esempio di nostra produzione. Abbiamo seguito il rinnovamento dei locali della reception del Camping Marina con 2 telecamere fisse per tutta la durata dei lavori. Ne sono uscite più di 12.000 foto che, selezionate e montate, hanno dato vita a un Time-Lapse. In poco più di un minuto ci vengono restituiti 4 mesi di lavoro.
timelapse marina di venezia

timelapse Marina di Venezia

Condividi

Facebooktwitter

Pin It on Pinterest

Share This

Condividi

Condividi con i tuoi amici!